Skip to main content

Soluzioni tampone: tutto quello che c’è da sapere per il test di medicina

 

Che cosa sono?

Si tratta di particolari soluzioni in cui l’aggiunta di un acido o di una base riesce a influenzare il pH solo parzialmente, che si mantiene quasi costante. 

All’interno del nostro corpo ne esistono numerose e hanno il compito di impedire danni a processi biochimici fondamentali.

Per esempio: nel plasma il principale sistema tampone è quello costituito da acido carbonico e bicarbonato di sodio.

 

Possono essere costituite da:

  • una soluzione contenente un acido debole e il suo sale con una base forte 
  • una soluzione contenente una base debole e il suo sale con un acido forte

Ad esempio: acido acetico CH3COOH (acido debole) e acetato di sodio CH3COONa (sale dell’acido).

 

Cosa succede se…

  • aggiungo un acido forte, aumenta la concentrazione di H3O+ e la reazione si sposta verso sinistra, verso la produzione di reagente
  • aggiungo una base forte, gli OH–  liberati dalla base neutralizzano gli ioni H3O+ e la reazione  procede verso destra fino a quando non si ristabilisce l’equilibrio

 

Formule che potrebbero servirti al test per…

  • calcolare la concentrazione di H+:  

              [H+] = Ka * Ca/Cs

dove Ca indica la concentrazione dell’acido, Cs quella del sale e Ka la costante di dissociazione

oppure

             [H+] = Ka * Na/Ns

dove Na indica le moli di acido e Ns le moli di sale

 

  • calcolare il pH complessivo della soluzione: 

pH = pKa + log10 [sale]/[acido]

Leave a Reply