Skip to main content

CUORE E CIRCOLAZIONE: scopriamo il motore del nostro corpo 

Il cuore è un organo muscolare cavo che costituisce il motore dell’apparato circolatorio e permette la propulsione del sangue. E’ situato nella cavità toracica, nello spazio compreso tra i polmoni chiamato mediastino, sternamente è avvolto da una membrana detta pericardio.

Il cuore presenta quattro cavità interne:

– due atri (destro e sinistro) posti superiormente

– due ventricoli (destro e sinistro) posti inferiormente.

L’atrio e il ventricolo destro formano il cuore destro, che riceve e pompa sangue deossigenato; l’atrio e il ventricolo sinistro formano il cuore sinistro, che riceve e pompa sangue ossigenato.

Il cuore destro e il cuore sinistro non sono in comunicazione e sono separati mediante un setto. Invece, le camere omolaterali (atrio e ventricolo destro / atri e ventricolo sinistro) comunicano tra loro attraverso le valvole.

Le valvole cardiache garantiscono un flusso unidirezionale e impediscono il reflusso del sangue negli atri quando i ventricoli si contraggono. Esse sono:

  • due valvole atrio-ventricolari, poste fra atri e ventricoli:
    valvola mitrale o bicuspide tra atrio sinistro e ventricolo sinistro
    valvola tricuspide tra atrio destro e ventricolo destro
  • due valvole semilunari, posizionate fra i ventricoli e le arterie maggiori:
    valvola aortica tra ventricolo sinistro e aorta
    valvola polmonare tra ventricolo destro e arteria polmonare.

Il cuore esegue la sua funzione mediante fasi ritmiche di contrazione, dette sistole e di distensione, dette diastole.

La circolazione sanguigna consente al sangue di fluire lungo tutto il corpo espletando due funzioni fondamentali: nutritiva e depurativa e può essere:

chiusa: il sangue circola sempre all’interno di vasi muniti di parete propria

doppia: è distinguibile una piccola e una grande circolazione 

completa: sangue ossigenato e deossigenato non si mescolano mai.

La circolazione sistemica (o grande circolazione) trasporta il sangue ossigenato dal cuore ai tessuti: parte dal ventricolo sinistro fino ai capillari dove cede ossigeno e sostanze nutritive, raccoglie anidride carbonica e sostanze di rifiuto e ritorna nuovamente al cuore attraverso le vene cave.

La circolazione polmonare (o piccola circolazione) trasporta il sangue deossigenato dal cuore ai polmoni: parte dal ventricolo destro e agli alveoli polmonari cede anidride carbonica, raccoglie ossigeno e ritorna al cuore attraverso le vene polmonari.

RICORDA: le arterie trasportano sangue ossigenato (a eccezione delle arterie polmonari) dal cuore al resto dell’organismo mentre le vene trasportano sangue deossigenato (a eccezione delle vene polmonari) dagli organi al cuore.

Leave a Reply