Skip to main content

Il tuo sogno nel cassetto è diventare un medico? Hai finalmente deciso di buttarti in quest’avventura di intenso studio e lavoro, ma non sai ancora quale ateneo scegliere per laurearti? Sia che manchi poco tempo alla scelta sia che tu voglia prenderti il giusto tempo per riflettere, sei capitato nel posto giusto. Se stai cercando il non plus ultra dell’eccellenza, questa guida alle migliori università di medicina in Italia potrà esserti molto utile per orientarti fra la ricca offerta formativa del nostro Paese. Non dimenticare, poi, che per partecipare al test d’ingresso di medicina dei diversi atenei dovrai necessariamente indicare, in ordine di preferenza, le università presso le quali vorresti frequentare il suddetto corso.

Da che parte cominciare, quindi? Le variabili sono molte: la distanza dalla propria residenza, il punteggio minimo richiesto per accedere al corso o, più semplicemente, l’eccellenza dell’ateneo che si intende frequentare. Oggi ci soffermeremo soprattutto su quest’ultimo punto per scoprire quali sono le migliori facoltà di medicina dislocate nel nostro paese. Dalla classifica del Censis a quella de Il Sole 24 ore, e fino alle migliori università di medicina private, la carne al fuoco è davvero tanta. E allora non perdere altro tempo e continua a leggere per scoprire quale ateneo potrebbe accoglierti come matricola per il prossimo anno accademico.

Migliori università di medicina in Italia: aula universitaria

Dove studiare medicina in Italia

Se ti è balenata l’idea di iscriverti al corso di laurea in medicina ma non sai ancora dove sbattere la testa, prima di scoprire la lista delle migliori università del paese è sempre meglio fare un overview generale. Magari, senza saperlo, hai la fortuna di avere un’eccellente ateneo dietro casa!

Per i primi step di orientamento puoi utilizzare la classifica delle università di medicina del Sole 24 Ore che, in realtà, più che l’hit parade delle facoltà più prestigiose, è una guida completa a tutti gli atenei d’Italia che offrono questo percorso di studi. La consultazione è molto semplice: puoi procedere per regione per poi cliccare sugli specifici corsi di studi e scoprire qualche info in più: hai la possibilità di capire quali corsi di studi sono stati attivati e se è presente il numero chiuso.

Come ho anticipato, non si tratta certamente della classifica delle migliori università di medicina in Italia, ma prima di partire alla ricerca dell’ateneo perfetto è sembre buona norma guardarsi in giro per poi restringere il campo e trovare la facoltà ideale per le proprie esigenze. Se vuoi dare un’occhiata, collegati subito alla pagina dedicata del Sole 24 Ore.

Ristretto il campo, puoi valutare altri elementi come, ad esempio,gli atenei che accettano più studenti, il cui numero varia (anche di anno in anno) da università a università. La facoltà di Bologna, infatti, per l’anno accademico 2022/2023 ha accolto 364 studenti, più 10 studenti residenti all’estero, mentre l’università di Milano-Bicocca, per il corso in Medicina, ha una disponibilità di soli 150 posti. Insomma, le variabili sono molte e fra punteggi minimi e punteggi massimi, posti disponibili e prestigio dell’ateneo, in questa sede ci occuperemo in particolar modo dell’eccellenza del corso di laurea, passando subito alle migliori università di medicina in Italia.

Modello del cranio

Migliori università di medicina in Italia: classifica Censis

E’ uno degli appuntamenti più attesi dell’anno, soprattutto da chi sta cercando di pianificare il proprio futuro. Anche per il corso di laurea in medicina e chirurgia il Censis mette a disposizione la classifica degli atenei più prestigiosi del Paese, uno strumento utilissimo per chi sta decidendo dove iscriversi una volta terminata la scuola superiore. I parametri presi in considerazione sono la progressione di carriera degli studenti e i rapporti internazionali sugli stessi. Ma non dilunghiamoci troppo per andare subito al sodo e scoprire la classifica Censis delle università di Medicina in Italia, opportunamente suddivisa fra atenei statali e privati. Se vuoi scoprire la lista completa (anche delle altre facoltà) collegati al sito ufficiale dell’istituto di ricerca.

Migliori università di medicina statali

Per l’anno accademico 2022/2023, la top tre delle migliori università di Medicina in Italia vede in prima posizione, fra gli atenei statali, l’università di Pavia con un punteggio di 108, che gli permette di guadagnarsi la medaglia d’oro fra le eccellenze del Paese. Segue l’università di Milano-Bicocca con 100 e, in terza posizione con la medaglia di bronzo, l’Università di Bologna con un ottimo punteggio di 99,5. Per semplificarti la vita, ecco un prezioso elenco puntato con le prime 15 posizioni e, ovviamente, i relativi punteggi.

  • Pavia, 108 punti
  • Milano-Bicocca, 100 punti
  • Bologna, 99.5 punti
  • Padova, 96.5 punti
  • Milano, 96 punti
  • Perugia, 92 punti
  • Foggia, 90 punti
  • Genova, 89.5 punti
  • Modena e Reggio Emilia, 87.5 punti
  • Piemonte orientale, 87.5 punti
  • Verona, 87 punti – Roma Tor Vergata, 85.5 punti
  • Trieste, 85.5 punti – Roma La Sapienza, 85 punti
  • Sassari, 85 punti
Migliori università di medicina statali in Italia: la classifica del Censis
Classifica del Censis delle migliori Facoltà di Medicina in Italia

Migliori università di medicina private in Italia

Fra le migliori facoltà di medicina in Italia figurano anche gli atenei privati, valutati secondo gli stessi criteri spiegati all’inizio di questo paragrafo. Sul primo posto non ci sono novità, come per lo scorso anno, anche per l’anno accademico 2022/2023 l’Università Vita-Salute San Raffaele si piazza in prima posizione con ben 102 punti. Segue l’Università Campus Bio-Medico di Roma con 92,5 punti e, in terza posizione con la medaglia di bronzo, troviamo la facoltà di medicina e chirurgia dell’Università Cattolica di Milano, con 92 punti.

Per dover di cronaca, pur non comparendo nella classifica del Censis, fra l’offerta formativa italiana segnalo anche la presenza dell’ateneo privato di Humanitas, il cui corso di laurea in Medicina è erogato in lingua inglese e prevede un doppio test (aperto anche al quarto anno di scuola superiore), e UniCamillus, l’International Medical University situata a Roma.

Le migliori università di medicina private: la classifica del Censis

Test d’ingresso di medicina: uno sguardo veloce

Forse è prematuro pensare ai test di ingresso, visto che probabilmente non hai scelto ancora l’ateneo presso il quale ti iscriverai. Ma conoscere per tempo la procedura è sempre utile, sopratutto perché dovrai iscriverti per tempo in modo da non perdere, letteralmente, il treno.

Se sei interessato a frequentare un’università di medicina privata, per il test di ingresso dovrai informarti presso i singoli atenei, perché la selezione è gestita in autonomia. Per quanto riguarda gli atenei statali, invece, c’è una procedura unificata gestita a livello nazionale dal MUR. Ci si iscrive sul sito di Universitaly dove, come già anticipato, si indicano gli atenei presso i quali si vuole tentare il test in ordine di precedenza. La prova è uguale in tutta Italia e consiste in 60 domande a risposta multipla. Se non sai come approcciare al test o non sei sicuro della tua preparazione, scrivici su whatsapp, abbiamo la soluzione giusta per te 😉

Leave a Reply