Skip to main content

Scopriamo insieme in che date si svolgeranno i test di ammissione delle università private di medicina in Italia, in cosa consistono e soprattutto come prepararsi efficacemente per superarli!

Vi state chiedendo quali sono le università private che offrono corsi di medicina per il 2023/24 in Italia? Ne parliamo insieme oggi, in modo da darvi un’idea più chiara non solo degli atenei ma anche degli esami di ammissione e della preparazione necessaria per superarli. Scopriremo anche i falsi miti, le curiosità e faremo chiarezza su tutto ciò che riguarda le università private italiane che offrono corsi di Medicina!

Università Cattolica del Sacro Cuore: bando 2023/24

Situata a Monte Mario Trionfale, un quartiere di Roma, all’interno dell’omonima area della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli, l’Università Cattolica offre ben 300 posti per gli studenti di Medicina, mentre 80 per quelli di Medicina in Inglese, di cui 30 sono destinati ai cittadini europei e 50 ai cittadini non europei.

Alla Cattolica è possibile trovare i corsi di laurea di Medicina sia in italiano che in inglese. Ovviamente, nel caso si scelga il percorso in inglese, il test sarà tutto in lingua e va sotto il nome di IMAT. Un’altra differenza, è che mentre il test in italiano prevede un totale di 60 domande a cui rispondere in 60 minuti, per quello in inglese le domande sono 65.

Il test di ammissione per Medicina prevede: 35 tra quesiti di ragionamento logico e logico matematico; 5 di chimica; 5 di biologia; 5 di fisica; 5 di cultura religiosa; 3 quesiti di cultura generale; 2 di inglese.

Per quanto riguarda Medicine and Surgery abbiamo invece: 20 quesiti di ragionamento logico; 18 di biologia; 12 di chimica; 8 quesiti tra matematica e fisica; 5 di cultura religiosa; 2 di cultura generale. Le 5 domande eccedenti sono tutte di natura religiosa.

Sappiamo che i test di ammissione per il corso di Medicina per gli anni 2022/23 sono stati svolti il 28 e il 29 marzo 2022. Per quest’anno il bando non è stato ancora pubblicato ma così come ha comunicato l’ateneo lo avremo da gennaio 2023 in questa pagina: https://www.unicatt.it/corsi/medicina-e-chirurgia-roma-ammissioni-e-iscrizioni.

Ingresso Università Cattolica del Sacro Cuore. © Google.

UniCamillus: bando 2023/24

Restiamo nel centro di Roma, dove in Via Sant’Alessandro 8 troviamo la Saint Camillus International University of Health and Medical Sciences. Istituita soltanto nel 2017 è già uno degli atenei privati di medicina di maggiore importanza in Italia e offre 267 posti per anno accademico.

All’università privata UniCamillus è possibile studiare Medicina esclusivamente in inglese. Come già detto, questo comporterà il dover affrontare l’IMAT. Nel caso dell’università UniCamillus le domande restano 60 (e non 65 come nel caso della Cattolica), così ripartite: 15 quesiti di logica; 10 di biologia; 10 di fisica; 10 di chimica; 10 su argomenti umanistici; solo 5 di matematica.

Abbiamo già le date e il bando per quanto riguarda questo ateneo, infatti il test di ingresso è stato fissato per il 4 e per l’11 febbraio 2023. Il test può essere ripetuto due volte e inoltre non sarà necessario raggiungere Roma perché si potrà effettuare da casa propria, quindi online. Per maggiori informazioni visitate: https://www.unicamillus.org/it/i-nuovi-bandi/.

Sede dell’università UniCamillus. © Google.

Campus Bio-Medico: bando 2023/24

Il Campus Bio-Medico di Roma si trova in Via Alvaro del Portillo, al numero 200, ed è completamente integrato all’interno del Policlino Universitario Campus Bio-Medico. Si tratta di una delle struttura più richieste per affrontare il test di medicina presso università private. Per il corso di Medicina sono disponibili 144 posti, di cui 140 riservati ai cittadini europei, mentre 4 ai cittadini extra-comunitari. Per quanto riguarda il corso di Medicine and Surgery i posti sono 60.

Anche presso l’università Campus Bio-Medico è possibile seguire il corso di laurea in Medicina sia in italiano che in inglese. In questo caso entrambi i corsi hanno un test di ammissione di 80 quesiti che devono essere svolti in 100 minuti.


Il test di ammissione in entrambe le lingue è così ripartito: 50 quesiti di logica; 10 di biologia; 10 di chimica; 10 tra matematica e fisica.

Anche in questo caso non abbiamo una data precisa, sappiamo però che il bando sarà pubblicato entro la fine del 2022, quindi a dicembre. La prova potrà essere effettuata esclusivamente di presenza in sede a Roma, per tenervi aggiornati: https://www.unicampus.it/it/info/news-didattica/calendario-procedure-di-ammissione-2023-2024.

Ingresso del Campus Bio-Medico. © 2021 Fondazione Policlinico Universitario Campus Bio-Medico.

Humanitas University: bando 2023/24

La Humanitas University, chiamata anche Hunimed ha sede a Pieve Emanuele, alle porte di Milano, all’interno del Campus Humanitas. Rappresenta una delle prime scelte per il test di medicina presso università private. La particolarità di questa università è che è possibile seguire le lezioni solo in lingua inglese. Questa è una precisa scelta dell’ente universitario, che punta ad avere un respiro internazionale e si caratterizza per la presenza di molti docenti di fama da tutto il mondo.

I posti disponibili sono 180, di cui 130 per cittadini europei e 50 per cittadini extra-europei.

Altra particolarità di quest’università, è che a partire dall’anno 2023/24, le modalità del test assomiglieranno a quelle statali, dove il test di medicina va sotto il nome di TOLC-Medicina. Questo significa che sarà possibile tentare l’ammissione già a partire dal quarto anno di scuola superiore. Gli studenti potranno poi conservare il voto per l’ammissione dell’anno successivo o riprovare.

Le prove si svolgeranno in 2 giornate, tendenzialmente a febbraio e a marzo. I candidati potranno partecipare a entrambe le sessioni o a una sola. Ovviamente la graduatoria sarà basata sul miglior punteggio ottenuto nelle 2 o nelle 4 prove sostenute.

Il test è articolato in 30 domande di Scientific Thinking e 30 di Academic Literacy. Le 30 domande della sezione Scientific Thinking sono poi ulteriormente suddivise in:

  • 10 domande su Procedural Thinking;
  • 10 domande su Mathematical Thinking;
  • 10 domande su Visual Thinking.

All’indirizzo https://www.hunimed.eu/content/uploads/2021/10/2022_MEDEU_Bando_di_Concorso_ITA.pdf è possibile consultare il bando completo.

Campus della Humanitas University. © Humanitas University.

Università Vita-Salute San Raffaele: bando 2023/24

L’università Vita-Salute San Raffaele è formata da più sedi sparse sul territorio metropolitano di Milano. Il corso in Italiano offre ben 600 posti disponibili, mentre quello in inglese 150, di cui 64 sono riservati ai cittadini extra-comunitari. Si tratta del maggior numero di posti disponibili per il test di medicina presso università private italiane.

Anche l’università privata San Raffaele offre il corso di Medicina sia in italiano che in inglese, ma soltanto nel primo è possibile effettuare due volte lo stesso test, l’ammissione si baserà sul punteggio migliore ottenuto da uno dei due esami. I corsi di Medicina in italiano e in inglese sono ripartiti allo stesso modo: 36 quesiti tra logica, problem solving e comprensione del testo; 24 quesiti scientifici tra matematica, fisica, biologia e chimica.

Il test in italiano può essere ripetuto, in sessioni della durata di 60 minuti. Quello in inglese potrà invece essere tentato solo una volta, per un totale di tempo a propria disposizione di 80 minuti.

L’esame di ammissione del San Raffaele può essere svolto presso i centri idonei che si trovano a Milano, Roma, Napoli, Bari, Reggio Calabria, Cagliari e Catania e sono previste ben 4 date, quali: 24 e 25 febbraio 2023; 24 e 25 marzo 2023. Il bando è stato pubblicato e può essere consultato in qualsiasi momento dal sito: https://www.unisr.it/news/2022/10/ammissioni-2023-2024-facolta-medicina-unisr.

Esterni dell’università Vita-Salute San Raffaele. © 2019 Università Vita-Salute San Raffaele.

Università Kore: bando 2023/24

La Libera Università degli Studi di Enna è situata nel cuore della città, di fronte a Piazza dell’Università, e per il suo unico corso in italiano di medicina e chirurgia mette a disposizione solo 90 posti. Il corso è disponibile unicamente in italiano.

Il test di ammissione si suddivide in: 18 quesiti di biologia; 14 di ragionamento logico e comprensione del testo; 12 di chimica; 8 tra fisica e matematica; 8 domande sulla cultura generale.

Per quanto riguarda il bando e il conseguente test di ammissione dell’ateneo non sono ancora state pubblicate le date, che probabilmente saranno più di una. Infatti per l’anno 2022/23 gli esami si sono svolti il 12, 13 e 14 maggio 2022, date che presumibilmente si ripeteranno. Visitate il sito: https://unikore.it/cdl-s-news/ammissione-al-corso-di-laurea-in-medicina-e-chirurgia-classe-lm-41-a-a-2022-2023/ per essere sempre aggiornati.

Esterni dell’università Kore di Enna. © 2022 Compostela Group of Universities

Differenza tra università pubbliche e private di medicina

Ora che conosciamo tutte le date e i bandi per i test di medicina nelle università private, potrebbe sorgerci un dubbio: qual è la differenza? Partiamo dal fatto che mentre per le università pubbliche i bandi e i quiz sono sempre uguali (per numero di domande e argomenti), le seconde hanno test di ammissione relativamente diversi, o meglio, toccano bene o male gli stessi argomenti ma cambia ad esempio il numero dei quesiti o la durata della prova. Alcune ne hanno di più sulla biologia, altri sulla matematica, altri comprendono materie diverse, come nel caso dell’università Cattolica.

Nelle università private, come abbiamo visto, i posti a disposizione sono certamente ridotti, questo però significa anche che la cura con cui saranno portate avanti le lezioni potrebbe essere maggiore, e l’impegno da parte dei docenti nei confronti degli studenti potrebbe essere diverso da quello che si riceverebbe in un ateneo statale.

Esistono le facoltà di medicina a numero aperto?

Se ve lo state chiedendo, no, in Italia non esistono facoltà a numero aperto di medicina, ma al contrario, in alcune parti dell’Europa sì. Per chiarirci le idee, le facoltà a numero chiuso esistono sia per evitare il sovraffollamento delle lezioni, sia per scremare gli studenti che le frequenteranno, affinché la loro preparazione sia tale da poter proseguire nel percorso di studi senza particolari intoppi o lacune.

In difficoltà per lo studio per il testi di Medicina? Studia con noi!

Non sarà impossibile ma non è certo facile riuscire a superare gli esami d’ammissione, per questo, chiunque voglia entrare nella facoltà di medicina in Italia, dovrà necessariamente prepararsi con impegno e costanza, soprattutto per arginare la possibilità di dover attendere un anno prima di poter riprovare.

Noi di Accademia Dei Test abbiamo dei corsi specializzati allo studio di tutti gli argomenti che vengono trattati nei test d’ammissione, in relazione agli obiettivi dei nostri studenti, consigliamo alcuni percorsi più adatti e fatti su misura per voi.

La percentuale di ammissione al test di medicina dei nostri studenti è del 73%. Ti ho incuriosito? Scrivici su Whatsapp!

Leave a Reply